Canon EOS M: la nuova fotocamera compatta

Canon EOS M è l’ascesa della Canon nel settore  delle mirrorless (prive del sistema a specchio che contraddistinguono le reflex).

La nuova Canon EOS M dispone di un sensore APS-C da 18 megapixel, di un processore DIGIC 5 e di un display touchscreen che la rendono unica ed insuperabile nel suo genere.

Con ottiche intercambiabili ha un sensore in grado di offrire una messa a fuoco a rilevazione di fase, tecnologia tipica del mondo Reflex.

Così, dopo l’uscita, di quasi un anno fa della concorrente Nikon One tutti si aspettavano una Canon che le rendesse giustizia.

Così Canon ha finalmente presentato la sua mirrorless, contraddistinta, come detto poc’anzi, da un sensore compatto (di pari formato delle sue cugine Reflex, lo stesso della Canon EOS 650 D) in un corpo altrettanto compatto: il sensore CMOS in formato APS-C da 18 megapixel, lavora in accoppiata al processore d’immagine DIGIC 5.

Insomma la fotocamera compatta ideale per chi si cimenta per la prima volta nel mondo della fotografia.

Il corpo della Canon EOS M ha, infatti, un ingombro comparabile con le concorrenti, anche se all’apparenza, grazie alle sue forme arrotondate, potrebbe sembrare quasi più piccola delle sue concorrenti.

Il prezzo è di 915 € iva inclusa (prezzo presente sul sito ufficiale Canon Italia) e sarà possibile acquistarla a fine settembre 2012.

La Canon EOS M sarà disponibile nei colori nero satinato, argento, bianco e rosso lucido ed il kit comprenderà l’obiettivo EF-M 18-55 mm f/3.5-5.6 IS STM ed il flash Speedlite 90EX.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...