Giardini verticali esterni


Giardini verticali esterni: tipologie, vantaggi, informazioni, prezzi, idee d’arredo. 

giardino-verticale-

Un giardino verticale è un insieme armonioso ed elegante di piante che, invece di crescere su una superficie piana, viene disposto verticalmente.

Sulla base di dritte ed indicazioni tecniche botaniche le piante vengono disposte nella miglior posizione per la loro crescita e sviluppo.

Un giardino verticale esterno crea una sorta di “seconda pelle” all’edificio permettendo di risparmiare energia e di ridurre i costi di gestione dell’immobile.

casa-giardino-verticale

Infatti, durante l’estate le pareti si surriscaldano causando un innalzamento delle temperature interne degli edifici, aumentando così il consumo di energia e i costi per i sistemi di climatizzazione.

Con un giardino verticale esterno, invece, si riduce notevolmente il surriscaldamento delle pareti e di conseguenza la temperatura interna che, grazie alla camera di ventilazione tra la parete dell’edificio e il pannello vegetale, si può ridurre fino a 15°C ottenendo un notevole risparmio energetico.

giardino

I giardini verticali migliorano la qualità dell’aria in quanto le piante sono filtri naturali per l’aria, assorbendo sostanze tossiche e abbattendo le polveri.

Ricordiamo che attraverso il processo della fotosintesi si riduce la CO2, anidride carbonica, e si rilascia O2, ossigeno.

Diversi i sistemi sfruttati per ricreare un giardino verticale.

Tipologie di Giardini Verticali

giardini-5

Esistono differenti tipologie di strutture di sostegno per realizzare un giardino verticale:

  1. pannelli reticolari o griglie, sulle quali possono ancorarsi direttamente le piante rampicanti;
  2. montanti verticali da attaccare alle pareti (profili in alluminio, aste lignee o strutture reticolari) per integrarli alle strutture secondarie come reti grigliate o tesate (in acciaio o ferro zincato) o pannelli di tessuto;
  3. strutture compatte caratterizzate da un pezzo unico in legno, plastica, fibre di vetro o ferro. Queste conferiscono maggiore libertà di scelta nel progetto di verde, non avendo punti di ancoraggio.

Vantaggi di un giardino verticale

giardino-verticale-idee

Numerosi i vantaggi di un giardino verticale:

  1. Contribuisce alla riduzione dei consumi energetici dell’edificio, risparmia sul riscaldamento fino al 20% per il riscaldamento e 50% sulla climatizzazione estiva.
  2. I giardini verticali possono essere intesi come strumento di controllo ambientale, soprattutto nelle città, contribuendo a controllare il surriscaldamento.
  3. I giardini verticali migliorano l’isolamento acustico dell’edificio, fungendo da barriera sonora (può diminuire fino a 40dB i rumori, un grande beneficio per ridurre in modo naturale la riflessione del suono negli ambienti commerciali e nei luoghi di lavoro);
  4. Contribuisce alla filtrazione delle polveri e sostanze inquinanti;
  5. Senz’altro vi è un miglioramento estetico e architettonico della struttura che ospita un giardino verticale.

giardini

Giardini verticali

Vediamo insieme le più interessanti proposte di giardini verticali.

SUNDAR: GIARDINO VERTICALE SU PANNELLI DI TESSUTO

giardino-verticale-esterno

Grazie ad un innovativo sistema, Sundar permette la crescita delle piante su pannelli di tessuto, sfruttando le tecniche dell’idrocoltura.

I pannelli sono sostenuti da una struttura modulare distanziata dalla parete per garantirne la ventilazione e l’impermeabilizzazione.

giardino-verticale-esterno-3

L’impianto di irrigazione e fertilizzazione è automatico ed autonomo. L’insieme di tutte le tecnologie utilizzate garantisce bassi costi di manutenzione e la possibilità di avere sempre un quadro completo dello stato di salute e mantenimento delle piante.

Il peso della struttura, comprensivo delle piante, è di circa 50 kg/mq.

giardino-verticale-esterno-

Lo spessore del supporto è limitato a soli 4 cm; quello dell’intero giardino può variare da 15 a 50 cm. Il sistema precoltivato, presso gli ampi spazi aziendali, garantisce un pronto effetto e un risultato ottimale. Le piante in eventuale sofferenza possono essere facilmente rimosse e ripristinate.

MARINELLI: GIARDINO VERTICALE

marinelli

Prodotto da Sergio Marinelli, che ha sviluppato una ricerca per un sistema di “verde verticale” componibile e facile da realizzare anche in spazi ridotti, questo giardino verticale è composto da contenitori di terra realizzati con la rete stirata ELLISSE che accolgono un substrato ideale per piantare diversi tipi di vegetazione secondo le esigenze e i “gusti” cromatici e “olfattivi”.

Con piccole strisce di terra moltiplicate negli incavi della rete stirata, alloggiamo le radici proprio come fa la natura che sa far sbocciare i suoi germogli e sa farsi strada ovunque.

La soluzione Marinelli System è concepita per creare un “giardino verticale” dove la terra viene inserita progressivamente dall’alto; ogni apertura della maglia ELLISSE costituisce un incavo naturale che consente l’alloggiamento delle radici. Anche in spazi ridotti si può coltivare la passione per il verde!

Si possono abbinare le forme delle piante e accostare i colori preferiti, a contatto con la natura.

Così, scegliendo i giardini verticali, una parete spoglia diventa ricca e funzionale.

Foto: giardini verticali esterni

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta